DISINFESTAZIONE PIANTE E DISERBO

Tutte le piante in natura sono soggette agli attacchi da parte di molteplici parassiti che traggono da esse nutrimento o substrati utili per il loro ciclo di sviluppo compromettendone lo stato di salute, talvolta fino alla morte.

I parassiti delle piante possono essere animali (insetti, acari, etc.) o vegetali (batteri, funghi, virus, ecc.), ognuno con caratteristiche differenti.

La pianta reagisce allo stato di disagio manifestando cambiamenti dell’aspetto e delle funzioni, presenta cioè dei sintomi.

Per insetti e acari parassiti delle piante si può risalire alla specie attraverso diversi sistemi di monitoraggio (analisi visiva, trappole a feromoni, trappole cromotropiche, trappole UV) che consentono, in alcuni casi, di contenere l’infestazione (cattura massiva).

Per la scelta della strategia d’intervento è indispensabile quindi non solo conoscere le caratteristiche del parassita, ma anche valutare il contesto ambientale nel quale la pianta è inserita.

DISERBO

DISERBO TOTALE

In questo caso si elimina completamente la presenza di qualunque specie erbacea o arbustiva presente sul terreno trattato: si impiega, ad esempio, quando bisogna rifare completamente il manto erboso su un prato incolto.

Quando eseguiamo un diserbo totale liberiamo il terreno sia dalla parte aerea sia dalle radici di qualunque pianta per prepararlo alla successiva semina o per mantenerlo sgombro (come viene richiesto spesso per gli argini stradali).

DISERBO SELETTIVO

Il diserbo selettivo serve invece a liberare un prato dalle piante infestanti di qualunque tipo: è un intervento mirato che elimina soltanto le erbe non desiderate, lasciando intatto il manto erboso e le essenze ornamentali.

Si tratta di un'operazione delicata in cui è necessario scegliere i prodotti disinfestanti più adatti (ad esempio antigerminanti) e applicarli in maniera adeguata per ottenere una pulizia completa del prato senza danneggiarlo.